Come pulire un divano: suggerimenti per il fai-da-te

I divani sono difficili da pulire. Non puoi semplicemente buttarlo in lavatrice e pulirlo con un panno umido non ti porta molto lontano. E come tutti sappiamo, non importa quanto velocemente ci arrivi, una macchia di vino rosso può sembrare devastante.

 

Anche se sei riuscito a evitare la grande fuoriuscita, i divani subiscono molta usura. È probabile che il tuo divano abbia una combinazione di briciole, macchie misteriose, peli di animali domestici e sporco che copre le sue superfici e riempie le sue fessure. Quindi, senza ulteriori indugi, ecco come pulire un divano.

 

1. Inizia con un aspirapolvere

La maggior parte degli aspirapolvere è dotata di un’appendice che ti aiuta ad accedere a quelle fessure sporche nel tuo divano. Inizia rimuovendo lo sporco e i detriti dal divano. Assicurati di rimuovere i cuscini del divano per accedere allo sporco nel telaio del divano. 

2. Pulisci quello che puoi

Sappiamo che le salviette non hanno molto successo sul tessuto del divano stesso, ma se hai parti del divano in legno o metallo, possono essere facilmente pulite con acqua calda e sapone. 

3. Controllare le istruzioni del produttore

A seconda del tipo di materiale di cui è fatto il divano, il produttore dovrebbe aver lasciato importanti istruzioni per la pulizia del divano. Controlla il tag sul divano per un codice che spiega che tipo di metodi puoi usare sul tuo divano. Ecco come interpretare quei codici.

W – Utilizzare detergenti a base d’acqua per pulire la tappezzeria.

S – Utilizzare solo detersivi puliti a secco (senza acqua).

WS – Utilizzare detergenti a base d’acqua o puliti a secco.

O – Lavare in acqua fredda.

X – Solo aspirapolvere, niente acqua o farlo pulire da un professionista.

4. Rimuovere quelle macchie

La parte più importante della pulizia del divano è rimuovere quelle brutte macchie. Se ti piacciono i metodi semplici, economici e fatti in casa su misura per il tuo divano, ti abbiamo coperto. Trova un flacone spray e un paio di panni e mettiti al lavoro!

5. Attendere che si asciughi

Se hai bagnato il divano durante la pulizia, assicurati che tutto sia asciutto prima di ricominciare a usarlo. L’acqua nei cuscini e nel tessuto può causare muffa che annullerà gli effetti della pulizia. Assorbi l’acqua in eccesso e lascia che il tuo divano si asciughi all’aria per ottenere i migliori risultati. 

Il modo migliore per pulire un divano in base al materiale

Tessuto 

Prepara una miscela di ¼ di tazza di aceto, ¾ di tazza di acqua e un cucchiaio di detersivo per i piatti. Spruzza abbondantemente la macchia e strofina con un panno finché non scompare. Usa un altro panno per asciugare la macchia.

Pelle

Mescolare ½ tazza di olio d’oliva con ½ tazza di aceto e spruzzare la soluzione su eventuali punti sporchi, utilizzando un panno per strofinare. Asciugare con un panno diverso.

Microfibra

Assicurati di usare spugne, spazzole e panni bianchi o di colore chiaro. Prepara una soluzione di alcol denaturato, acqua distillata e un detersivo per piatti trasparente e inodore e strofina il divano, spazzolando leggermente le macchie che trovi. 

Materiali testurizzati 

I materiali testurizzati come il velluto a coste sono più difficili da pulire. Ti consigliamo di avere una spazzola in fibra morbida a portata di mano. Prepara una soluzione detergente utilizzando circa 1 cucchiaio di detergente liquido per tessuti delicati, come Woolite, e 1 litro d’acqua. Rimuovere eventuali macchie con un panno inumidito con questa soluzione, quindi spazzolarlo nella direzione del pelo del tessuto. Quando hai finito di pulire le macchie, pulisci il divano con un panno inumidito con la soluzione detergente. 

Domande frequenti sulla pulizia di un divano

Puoi usare un piroscafo per pulire un divano? 

Assolutamente! Un pulitore a vapore secco igienizzerà e deodorerà il tuo divano, senza l’aggiunta di sostanze chimiche. Il vapore ad alta temperatura scioglierà anche lo sporco sulla superficie, aiutando a ravvivare il tessuto. Puoi persino usare un piroscafo, se è quello che hai a portata di mano. 

Posso usare il detersivo per bucato per pulire il mio divano? 

Ovviamente! Assicurati solo di non esagerare con il detersivo. Mescola 1/2 tappo di detersivo liquido per bucato con un litro d’acqua. Immergi un panno nella soluzione e inizia a strofinare le superfici imbottite. Funziona molto bene con i divani in microfibra.

Come si pulisce un divano puzzolente? 

Cospargere un leggero strato di bicarbonato di sodio su tutte le aree imbottite del divano, compresa l’imbottitura, e lasciare riposare per almeno un’ora, ma preferibilmente durante la notte. Quindi aspiralo con una spazzola per tappezzeria. Come tocco finale, puoi riempire un flacone spray con una parte di acqua e una parte di aceto e nebulizzare leggermente il divano, lasciandolo asciugare all’aria. 

Come si pulisce un divano senza lasciare filigrane? 

Le filigrane tendono ad apparire quando un mobile viene schizzato. Sono causati da minerali avanzati nell’acqua che si ossidano con l’aria. Per evitare che ciò accada quando pulisci il tuo divano, dovresti prima assicurarti di usare acqua distillata se possibile. E in secondo luogo, usa un tocco leggero! Non è necessario immergere completamente il tuo divano. 

Considerazioni finali sulla pulizia del divano

 

Pulire il divano potrebbe sembrare laborioso, ma se hai i materiali giusti e presti attenzione alla tua tecnica, potresti ritrovarti con un divano quasi come nuovo. Buona fortuna con il tuo pulito!

Altri suggerimenti del nostro blog

×